Nuvolotto: “il panino più leggero del mondo” Tutto quello che devi sapere guida completa 2022

Condividi questo post

Nuvolotto: “il panino più leggero del mondo” Tutto quello che devi sapere guida completa 2022

STORIA, COME NASCE, CHI LO HA CREATO.

Il panino nuvolotto nasce da un’idea di Giorgio Toscano nel 2016, quando ancora frequentava la scuola alberghiera di Acri (cs) all’età di 16 anni.
Giorgio Toscano figlio di Angelo Toscano maestro panificatore, impara dal padre il proprio mestiere che si tramanda già da 2 generazioni. Nel lontano 1960 i nonni paterni aprono il loro primo panificio, in un piccolo paese della Calabria, in provincia di Cosenza
“San Giorgio Albanese”, un paesino posto nei pressi delle colline joniche presilane a 20 minuti dalla Sila e a 20 minuti dal mare.
Giorgio Toscano già dalla tenera età di 8 anni, andava nel panificio di famiglia, ad osservare e a capire quello che suo padre e suo zio (Rosario Toscano) stavano creando.
La sua passione era ed è la “criscenda” (termine calabrese che indica il lievito naturale) colpito dalla sua consistenza, dal suo odore pungente e dalla sua importanza nell’impasto dei prodotti lievitati da forno,  incuriosito, Giorgio decide di approfondire l’argomento.
Ed è qui che nasce il panino Nuvolotto, definito da lui “il panino più leggero del mondo”
Il mix di saperi dati dalla propria famiglia e dalla scuola, fa creare lui uno speciale lievito naturale (criscenda) di cui la ricetta è segretissima, solo lui sa il contenuto.
È questo il segreto del mio panino anche definito pane nobile (lui afferma).
Con il passare del tempo, Giorgio crea un suo impasto, naturalmente composto dalla sua speciale “criscenda” da farina di frumento di tipo 0, da farina di soia e di riso.
La farina di soia avendo un alto contenuto di grassi vegetali va a sostituire lo strutto e la farina di riso va a donare croccantezza esterna e una grande morbidezza interna.
Il profumo è quello di un pane antico, grazie alle sue 72 ora di maturazione dell’impasto e alla sua “criscenda” il risultato è un prodotto leggero, friabile e gustoso.

 

 

Quali sono le peculiarità del panino Nuvolotto?

Le sue peculiarità sono sicuramente il sapore, la sua croccantezza, la ricerca accurata delle materie prime, il suo sapore inimitabile.
Grazie alle sue 72 ore di lievitazione e alla “criscenda” si riesce a ottenere un’altissima digeribilità.

All’interno presenta molti alveoli, dati dall’alta idratazione dell’impasto, e grazie alla farina di riso si ottiene un interno morbido e un esterno super croccante.

Si abbina con qualsiasi ingrediente, dal dolce al salato.E

un vero capolavoro della panificazione Italiana Che nasce in Calabria.

 

 

 

 

Lascia un commento